Cifa-Confsal: siglato l’Accordo interconfederale per regolamentare il Lavoro agile

Oltre il regime in deroga. Per la prima volta, fissati i criteri per via contrattuale

Siglato l'accordo interconfederale tra CIFA e Confsal per una contrattazione di qualità

Roma, 1° marzo. Stipulato da Cifa e Confsal l’Accordo Interconfederale Nazionale per la Regolamentazione del Lavoro Agile. Per la prima volta le aziende troveranno nei Ccnl di Cifa e Confsal il giusto riferimento per introdurre e gestire lo smart working, oltre lo stato emergenziale.

Partendo dai risultati dell’Indagine sullo smart working 2020: capire il presente per progettare il futuro, arricchiti da un’attenta analisi della normativa di riferimento e dalla disamina di best practice, l’Accordo si rivolge a tutte le imprese che applicano i Ccnl sottoscritti da Cifa e Confsal.

Continua a leggere...

Segui la diretta dal CNEL Giovedì 15 aprile - ore 10.00Youtube ultima

Iscriviti e segui la diretta —> http://bit.ly/DirettaCNEL 
INTERVERRANNO: Tiziano Treu, Presidente del CNEL Cesare Damiano, Direttore scientifico dell'Osservatorio Angelo Raffaele Margiotta, Segretario generale Confsal Andrea Cafà, Presidente CIFA.

Continua a leggere...

Firmato il nuovo Ccnl Metalmeccanica PMI di Cifa e Confsal che, sulla base dell’Accordo Interconfederale del 28 ottobre scorso, risulta estremamente innovativo: previsti classificazione per competenze, aumenti retributivi per il lavoratore che si forma, misure di welfare estese ai familiari.

 


Continua a leggere...

Consapevoli della crescente centralità del lavoro agile e del pressante bisogno delle imprese di regolare i rapporti di lavoro secondo modalità più in sintonia con il mutato contesto economico e produttivo, CIFA e CONFSAL mettono a disposizione un servizio di assistenza ad aziende e lavoratori per la definizione di accordi aziendali per l’introduzione del salario di produttività, il welfare aziendale, lo smart working e altre specifiche materie previste dalla contrattazione collettiva nazionale.

Le imprese avranno, quindi, la possibilità di rivolgersi alla nostra area assistenza tecnica per ricevere un completo supporto nella redazione degli accordi e per essere assistite nella trattativa sindacale propedeutica alla sottoscrizione degli accordi stessi.

Continua a leggere...

Risultati indagine smart workingUn risparmio di costi e un maggiore equilibrio tra vita e lavoro. Vista dai lavoratori italiani, l’esperienza dello smart working piace ma merita di essere migliorata. 

Nel complesso è un giudizio positivo quello che emerge dall’Indagine sullo Smart Working 2020: capire il presente per progettare il futuro, anche se, va detto, non sono poche le criticità da risolvere.

Continua a leggere...

ristoranti covid cifaServe un provvedimento che dia la possibilità ai ristoratori e ai bar di aprire la sera con le regole che attualmente vigono. Non ha senso dar loro la possibilità di aprire solo fino alle 18,00. Così i costi di struttura non possono essere coperti”. È questo l’appello del Presidente CIFA e FonARCom Andrea Cafà in merito all’ultimo Dpcm sul mondo della ristorazione che impone la chiusura di bar e ristoranti dolo le 18.00.

Continua a leggere...

Analisi, proposte, soluzioni. Si muove in questo senso l’Osservatorio sul Lavoro costituito da CIFA e Confsal: un organismo in cui discutere dell’andamento e dei cambiamenti del mercato del lavoro e promuovere un nuovo modello di relazioni sindacali già sancito tra le parti dall’Accordo Interconfederale. 

Continua a leggere...

Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Intersettoriale relativo ai settori Commercio, Terziario, Distribuzione, Servizi, Pubblici Esercizi e Turismo è valido per il triennio economico e normativo 2020-2023 e può essere applicato dalle aziende aderenti a CIFA che rientrano nelle categorie di cui ai settori disciplinati.

Il testo contrattuale ha l'obiettivo di dare risposta alle diverse realtà economiche e occupazionali del Paese e favorire azioni significative in materia di occupazione, flessibilità, politiche attive, erogazioni salariali legate ad incrementi di produttività ed efficienza organizzativa, adeguamento delle competenze e welfare; sono state introdotte così quelle novità capaci di cogliere le nuove sfide poste dal mercato del lavoro attraverso l'introduzione di istituti in grado di realizzare un sistema di relazioni industriali moderno ed efficiente.

Continua a leggere...

C’è qualcosa di nuovo nelle relazioni industriali in Italia con l’intesa raggiunta nei giorni scorsi tra la nostra confederazione e Confsal per il rinnovo del CCNL Intersettoriale Commercio, Terziario, Servizi, Turismo e Pubblici Esercizi. Un’intesa che poggia su obiettivi condivisi e che prevede numerose novità contrattuali in linea con i contenuti dell’Accordo interconfederale sul nuovo modello di relazioni industriali sottoscritto tra le parti il 28 ottobre 2019. Essa rende il CCNL unico e dai contenuti assolutamente innovativi.

Continua a leggere...